12 minuti con Cristina nasce quasi per gioco, serviva il titolo per uno spazio che potesse raccontare persone, professioni, idee e cose. Non avrebbe dovuto essere per forza “attualità” ma avrebbe potuto essere anche “storia”, non sarebbe stato un vero programma TV e neanche una semplice intervista … ma un’altra cosa: un’officina delle idee.

E così pian piano che le idee prendevano forma, incontravano altri spazi più definiti e precisi all’interno dei quali svilupparsi, 12 minuti con Cristina è stato affiancato da 12 minuti Medicina, Alla scoperta di…, Rione che passione, Diario di bordo, Il rosolio di Maria Teresa, Vento di Barcolana e molti altri. Ma lo spirito delle origini (quel misto di coraggio, azzardo ed illusione, condito da tenacia e pignoleria) che mi ha permesso di esprimermi come ho fatto, quello spirito è rimasto sempre lo stesso.

Grazie a Telequattro, la televisione che racconta la città che amo.

Grazie a Guido, mio compagno di avventure.