San Luigi e Chiadino

due quartieri, tutti in Sali e scendi, una distesa unica di case e villette che si aggrappano al monte che inizia alle spalle di via Rossetti e culmina al palazzo Ferdinandeo, delimitato da via Revoltella da una parte e via Ginnastica dall’altra. Il punto di forza è il verde: Villa Hengelmann con i suoi 14mila metri quadrati di giardino, il Parco del Farneto comunemente chiamato Boschetto, un’area donata da Ferdinando I alla città nel 1844 per l’utilizzo pubblico, il civico Orto Botanico che si estende su un’area di 10.000 m², ad una quota che va dai 75 ai 95 m s.l.m. In realtà via Marchesetti è lunghissima e su su sulla sommità del colle troviamo: in località Cacciatore, l’edificio del Ferdinandeo e poi c’è anche Villa Revoltella con il suo parco di 50mila mq circa che raccoglie la villa, la gloriette, la serra e la chiesetta dedicata a San Pasquale Baylon.


TORNA INDIETRO