Natura

Alle falde del monte Cocusso

19 Novembre 2022

Nel paese di Pesek, proprio dove si erge la chiesetta della Santa Maria Vergine, parte un sentiero che sale lentamente, immerso nel bosco, e porta in cima. Da qui la vista spazia dall’Istria fino alle Alpi Giulie ed i colori che emergono nella stagione autunnale sono quelli che maggiormente contraddistinguono i Carso: il rosso dello scotano, il bianco della pietra ed il verde intenso del pino nero.

Il monte Cocusso è il monte più alto del Carso triestino e si trova sull´estremo limite orientale del territorio italiano, condiviso infatti con la vicina Slovenia. La vegetazione è caratterizzata da ampi boschi di pini neri e non mancano alberi di grosse dimensioni come ad esempio il tiglio selvatico.

Già diverse volte mi è capitato di avvertire rumori nella boscaglia e con molta probabilità si trattava di cinghiali che in queste zone non mancano. Una volta venni condotta a Draga che è una località vicino Pesek per vedere una Jazera, nascosta nella boscaglia. Ma questa è un’altra storia.

Foto © Lucio Ulian

You Might Also Like